Date Autoemoteca



Home Donazione del sangue cordonale
Donazione del sangue cordonale PDF Stampa


Normalmente scartato assieme alla placenta, il sangue del cordone ombelicale è ricco di cellule staminali in grado di generare globuli rossi, globuli bianchi e piastrine ed è dunque una risorsa preziosa, utilizzabile per il trapianto in bambini e adulti di basso peso con malattie del sangue e del sistema immunitario. Il sangue del cordone ombelicale è la terza fonte di cellule staminali, dopo il midollo osseo e il sangue periferico.

La donazione non comporta alcun rischio né per la madre né per il neonato: il sangue viene infatti raccolto dopo la recisione del cordone ombelicale.


Diventare donatrici è semplice: basta rivolgersi, durante il periodo di gravidanza, agli operatori del reparto di ostetricia dell’ospedale scelto per il parto. Questi operatori, ma anche il ginecologo di fiducia,  potranno fornire alle donne interessate tutte le informazioni e gli approfondimenti necessari per  una scelta consapevole.