Date Autoemoteca



Home
Home page
Spot Adspem

 
LAUREARSI IN...DONAZIONE!

 

In base al protocollo d'intesa già siglato con l'Università degli Studi Mediterranea, per il comune interesse alla crescita sociale e culturale del territorio, ADSPEM FIDAS intende realizzare un’efficace e mirata informazione sulla donazione del sangue tra i giovani universitari, col conseguente obiettivo di reperire nuovi donatori, con la consapevolezza  che solo da un’educazione mirata e capillare delle nuove generazioni può derivare una cultura della donazione, quale gesto spontaneo, non remunerato, di estremo valore sociale. L’Adspem Fidas si propone, inoltre, di far comprendere come “cultura della donazione" significa fare della donazione di sangue uno “stile di vita”, attraverso il quale tenere sempre sotto controllo il proprio stato di salute a garanzia non solo dello stesso donatore, ma anche del ricevente.

Il progetto presentato da ADSPEM FIDAS in partenariato con l' UNIVERSITA' MEDITERRANEA e finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ai sensi dell’art. 12 della Legge 11 Agosto 1991 n. 266, nell'ottica della valorizzazione delle attività di volontariato e in accordo con gli obiettivi specifici previsti dallo statuto dell'associazione, si pone come obiettivo la nascita di un network di collaborazione duraturo nel tempo con l'Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria, luogo di raccordo di una grossa percentuale della popolazione giovanile della provincia reggina e anche di altre realtà calabresi. Nello specifico, il progetto consiste nell’allestimento e gestione di spazi appositi, sotto forma di infopoint, all'interno delle 4 Facoltà (Ingegneria, Architettura, Agraria e Giurisprudenza) per fornire informazioni relativamente alla donazione di sangue in generale e in particolare alle esigenze dei pazienti ematologici. Attraverso l'informazione e la sensibilizzazione, si intende coinvolgere i giovani invitandoli a diventare donatori periodici e, a loro volta, volontari ADSPEM FIDAS per assicurare la continuità e la sicurezza trasfusionale al paziente ematologico. Gli universitari che, dopo il primo contatto con i volontari ADSPEM FIDAS presso gli infopoint, saranno disponibili alla donazione di sangue o almeno a effettuare uno screening iniziale, potranno usufruire del servizio dell'autoemoteca ADSPEM FIDAS che stazionerà presso le Facoltà con la presenza del personale medico. Inoltre, l’attività di counselling, ai fini della donazione può essere un utile strumento per studiare le abitudini di vita dei giovani sul territorio, trasformandosi in screening a favore dei giovani stessi ed eventuale correzione di stili di vita dannosi. Gli infopoint, costruiti in spazi appositamente destinati dal Rettore dell'Università, saranno aperti per l'intera settimana nelle 4 Facoltà. Il materiale informativo sarà quotidianamente disponibile e lo staff di segreteria e coordinamento del progetto potrà fornire ai giovani interessati le notizie iniziali sulla donazione. Il progetto sarà accompagnato durante lo svolgimento delle sue fasi da una campagna di comunicazione che sarà realizzata attraverso brochure informative e video che verranno trasmessi sulle reti tv, siti web, social network.


 
8 Marzo

Vi aspettiamo anche l'8 marzo presso il Centro Trasfusionale dell'Ospedale Morelli di RC, dalle ore 8 alle ore 10.45!

 

 
Vent'anni…ma passano in un soffio!

Mercoledì 27 u.s. presso la sala Green del palazzo della Regione a Reggio Calabria si è svolto il convegno a conclusione del ventesimo compleanno dell’Adspem-Fidas. Illustri interventi quali il Presidente FIDAS nazionale Aldo Ozino Caligaris, il Prof. Aprili Direttore del Dipartimento Trasfusionale di Verona, il Dott. Giuseppe Bresolin Direttore del Centro SIMT di Reggio Calabria, come anche l’on. Gianni Nucera, il direttore dell’Azienda ospedaliera di Reggio Calabria dott. Bellinvia, hanno omaggiato l’associazione per il suo operato a sostegno dei pazienti emopatici, un’azione di forte impatto sociale.

Il convegno è stata infatti l’occasione per approfondire argomenti di grande interesse sia scientifico che associazionistico: il progetto della Banca del sangue e dei tessuti elaborato dal Dipartimento Trasfusionale di Verona e le comparazione tra la Legge Europea e quella Italiana sulla donazione del sangue e le associazioni ad essa collegate. Quest’ultimo tema in particolare ha evidenziato l’importante compito svolto dall’associazione di volontariato nel perseguire il suo ruolo di coordinamento ed organizzazione della richiesta donazionale.  E in vent’anni di traguardi ne sono stati raggiunti.

Nata da un piccolo nucleo di donatori come costola dell’AIL, l’ADSPEM-FIDAS si è costruita, con il duro lavoro dei suoi volontari e la tenacia ineguagliabile della sua Presidente Caterina Filippone Muscatello, una reputazione ed un’affidabilità a livello nazionale, e, cosa molto più importante, un cospicuo parco di donatori periodici. Vent’anni di passioni, di attenzione al donatore, coccolato al momento della donazione, con il dovuto riguardo alla sua salute fisica e mentale…le memorabili Feste degli Auguri, un momento di intrattenimento e condivisione per i nostri donatori. Vent’anni di forte presenza all’interno della comunità reggina, in primo luogo per il fine stesso dell’attività svolta, ma testimoniata anche dalla puntuale partecipazione alle manifestazioni cittadine. Vent’anni di assidua ed incrollabile perseveranza, alla ricerca della chiave giusta che apra il cuore e la sensibilità dei nostri concittadini. Vent’anni di piccoli passi fatti in silenzio, nei corridoi del reparto di ematologia, per le strade, le Università e i luoghi di aggregazione, insieme ad ognuno dei nostri volontari, nel simbolico gesto di tendere la mano verso chi ha bisogno del nostro aiuto. Di certo sono tanti gli obiettivi raggiunti, le piccole e grandi soddisfazioni ottenute, ma molti di più saranno i futuri traguardi già delineati e ancora da definire, il fine ultimo è la salute di ognuno di noi. Perciò, buon compleanno ADSPEM-FIDAS, vent’anni sono passati in un soffio…perché ognuno di essi ha significato VITA.

 
<< Inizio < Prec. 11 12 13 14 Succ. > Fine >>

Pagina 13 di 14