Date Autoemoteca



Home
Home page
19 maggio: Bicincittà e Adspem-Fidas insieme!

Alle 9.30 di Domenica 19 Maggio, a Reggio Calabria in Piazza Duomo, si darà il via all’edizione 2013 di BICINCITTA’ Uisp organizzata in citta’ dal CIRCOLO CRUCITTI e dal Comitato Provinciale UISP Reggio Calabria. Vieni a pedalare anche tu!
"Bicincittà è mobilità alternativa, cultura urbana ed educazione ambientale, vuole offrire ai cittadini l’opportunità di vivere una giornata diversa, all’insegna dello sport, del vivere sano e della mobilità sostenibile. Bicincittà è la manifestazione su due ruote che si terrà in 150 città italiane tra maggio e giugno 2013.
La manifestazione non è competitiva, è rivolta alle famiglie, con l’obiettivo di coinvolgere interi nuclei, dai bambini agli anziani, offrendo la possibilità di riappropriarsi di spazi urbani quotidianamente invasi dalle automobili.
L’invito sarà come sempre per tutti quello di lasciare l’auto a casa e di prendere la bici per respirare un’aria più pulita e godersi davvero la città, incentivando la realizzazione di piste ciclabili e percorsi “sicuri” e sensibilizzando l’opinione pubblica sulla possibilità di usare mezzi alternativi all’automobile perché ogni giorno può diventare più “pulito”.
L’obiettivo è promuovere anche all’interno del mondo dello sport procedure di sensibilizzazione ambientale e promuovere insieme ai partecipanti delle manifestazioni, atti concreti d’impegno."
Altro messaggio importante che si vuole trasmettere ai partecipanti e' il tema della donazione con la presenza come ogni anno dell' Adspem - Fidas di Reggio Calabria e la raccolta fondi per educare attraverso lo sport le nuove generazioni al rispetto delle diverse culture .

 
Spot Adspem

 
LAUREARSI IN...DONAZIONE!

 

In base al protocollo d'intesa già siglato con l'Università degli Studi Mediterranea, per il comune interesse alla crescita sociale e culturale del territorio, ADSPEM FIDAS intende realizzare un’efficace e mirata informazione sulla donazione del sangue tra i giovani universitari, col conseguente obiettivo di reperire nuovi donatori, con la consapevolezza  che solo da un’educazione mirata e capillare delle nuove generazioni può derivare una cultura della donazione, quale gesto spontaneo, non remunerato, di estremo valore sociale. L’Adspem Fidas si propone, inoltre, di far comprendere come “cultura della donazione" significa fare della donazione di sangue uno “stile di vita”, attraverso il quale tenere sempre sotto controllo il proprio stato di salute a garanzia non solo dello stesso donatore, ma anche del ricevente.

Il progetto presentato da ADSPEM FIDAS in partenariato con l' UNIVERSITA' MEDITERRANEA e finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ai sensi dell’art. 12 della Legge 11 Agosto 1991 n. 266, nell'ottica della valorizzazione delle attività di volontariato e in accordo con gli obiettivi specifici previsti dallo statuto dell'associazione, si pone come obiettivo la nascita di un network di collaborazione duraturo nel tempo con l'Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria, luogo di raccordo di una grossa percentuale della popolazione giovanile della provincia reggina e anche di altre realtà calabresi. Nello specifico, il progetto consiste nell’allestimento e gestione di spazi appositi, sotto forma di infopoint, all'interno delle 4 Facoltà (Ingegneria, Architettura, Agraria e Giurisprudenza) per fornire informazioni relativamente alla donazione di sangue in generale e in particolare alle esigenze dei pazienti ematologici. Attraverso l'informazione e la sensibilizzazione, si intende coinvolgere i giovani invitandoli a diventare donatori periodici e, a loro volta, volontari ADSPEM FIDAS per assicurare la continuità e la sicurezza trasfusionale al paziente ematologico. Gli universitari che, dopo il primo contatto con i volontari ADSPEM FIDAS presso gli infopoint, saranno disponibili alla donazione di sangue o almeno a effettuare uno screening iniziale, potranno usufruire del servizio dell'autoemoteca ADSPEM FIDAS che stazionerà presso le Facoltà con la presenza del personale medico. Inoltre, l’attività di counselling, ai fini della donazione può essere un utile strumento per studiare le abitudini di vita dei giovani sul territorio, trasformandosi in screening a favore dei giovani stessi ed eventuale correzione di stili di vita dannosi. Gli infopoint, costruiti in spazi appositamente destinati dal Rettore dell'Università, saranno aperti per l'intera settimana nelle 4 Facoltà. Il materiale informativo sarà quotidianamente disponibile e lo staff di segreteria e coordinamento del progetto potrà fornire ai giovani interessati le notizie iniziali sulla donazione. Il progetto sarà accompagnato durante lo svolgimento delle sue fasi da una campagna di comunicazione che sarà realizzata attraverso brochure informative e video che verranno trasmessi sulle reti tv, siti web, social network.


 
8 Marzo

Vi aspettiamo anche l'8 marzo presso il Centro Trasfusionale dell'Ospedale Morelli di RC, dalle ore 8 alle ore 10.45!

 

 
<< Inizio < Prec. 11 12 13 14 15 Succ. > Fine >>

Pagina 13 di 15