Date Autoemoteca



Home
Home page
Giovedì 25 luglio la presentazione della VII TRAVERSATA DELLA SOLIDARIETÀ FIDAS

Si svolgerà giovedì 25 luglio alle 11.00 presso la Prefettura di Reggio Calabria, in Piazza Italia, la conferenza stampa di presentazione della Traversata della Solidarietà FIDAS.

Giunto alla settima edizione, l’evento promosso da FIDAS Nazionale, FIDAS Calabria e ADSPEM FIDAS di Reggio Calabria, è l’appuntamento consolidato dei donatori di sangue che attraverseranno le acque tra Scilla e Cariddi per ricordare l’importanza di un gesto responsabile, anonimo, volontario e gratuito a favore dei tanti cittadini che necessitano di terapie trasfusionali.

Gli oltre 460 mila donatori FIDAS (dati del 2012) hanno contribuito al raggiungimento del fabbisogno nazionale di sangue ed emocomponenti con oltre 425mila unità, assicurando la riuscita dei 9000 eventi trasfusionali quotidiani a favore dei cittadini del nostro Paese. Per continuare a diffondere il messaggio della donazione, rivolto in particolare alle donne, ai giovani e ai nuovi italiani, FIDAS ha organizzato per il mese di luglio la 1° edizione del FIDAS Coast to Coast: due barche a vela, partite domenica 7 luglio rispettivamente da Imperia e da Trieste, hanno abbracciato l’Italia attraverso percorsi paralleli per incontrarsi a Reggio Calabria proprio il 27 luglio alla vigilia della VII edizione della Traversata della Solidarietà.

Dopo aver raggiunto 41 porti in 14 regioni italiane, gli equipaggi dei volontari FIDAS si daranno appuntamento nel capoluogo calabrese con i volontari e con tutti coloro che hanno accettato di sostenere il messaggio. Due i testimonial dell’evento: Maria Grazia Cucinotta sarà la madrina della Traversata ed accoglierà i nuotatori all’arrivo sulla spiaggia di Cannitello, mentre Luca Seta, già protagonista di 7vite e Un posto al sole, affiancherà i giovani FIDAS che animeranno la due giorni con i tornei di beach volley e ping pong.

A presentare l’appuntamento reggino Caterina Filippone Muscatello, presidente dell’Associazione Adspem FIDAS di Reggio Calabria, il Prefetto di Reggio Calabria dott. Vittorio Piscitelli e il Presidente Coni Calabria dott. Mimmo Praticò ed i rappresentanti dei Comuni di Reggio Calabria e di Villa San Giovanni, della Provincia di Reggio Calabria e della Regione Calabria che hanno patrocinato l’evento. Interverranno anche i rappresentanti della Capitaneria di porto di Reggio Calabria, il Presidente Lega Navale Reggio Calabria Sud dott. Antonino Caratozzolo e coordinatore delle leghe dello Stretto Giuseppe Vetere.

“La Traversata della solidarietà vuole essere un evento corale – ha sottolineato il presidente nazionale FIDAS Aldo Ozino Caligaris – che coinvolga non solo i donatori di sangue, ma tutti i  cittadini che ancora non sono sensibili a questo alto gesto di volontariato.”

Nelle acque dello stretto, infatti, domenica 28 luglio si cimenteranno anche i giovani commercialisti e i giovani avvocati reggini, gli atleti del Centro Sportivo Nuoto dell’Arma dei Carabinieri, le Fiamme Oro della Polizia di Stato e la campionessa italiana nuoto paralimpico Anna Barbaro dell’Associazione AVesd con Noi RC.

 
E…state con FIDAS: anche l’acqua fa buon sangue!

Come ogni anno l’avanzare della stagione estiva ripropone il drammatico problema dell’emergenza sangue, per rinnovare l’invito a donare il sangue e promuovere uno stile di vita sano, la FIDAS ha lanciato, fin dall’inizio del mese di luglio, una serie di manifestazioni,  racchiuse dal claim E…state con FIDAS: anche l’acqua fa buon sangue”.

Iniziativa di spicco la doppia regata velica FIDAS Coast to Coast, due imbarcazioni partite da Imperia e Trieste che solcano i mari d’Italia con tappe quotidiane segnate da manifestazioni culturali ed eventi ricreativi. A bordo due equipaggi di skipper esperti ed una carrellata di membri delle Federate FIDAS di tutto lo stivale accompagnati dal presidente nazionale FIDAS Aldo Ozino Caligaris e dal responsabile per la comunicazione Cristiano Lena

La Lullaby e la Savage giungeranno a Reggio Calabria alla vigilia della 7° Traversata della Solidarietà: la staffetta a nuoto lungo le acque dello stretto di Messina, organizzata dall’ADSPEM FIDAS di Reggio Calabria e dal coordinamento Nazionale FIDAS.

Come ogni anno si sono dati appuntamento a Reggio Calabria più di 100 partecipanti dei gruppi FIDAS e FIDAS giovani dell’intera penisola. L’iniziativa sarà presentata ufficialmente il 25 Luglio alle 11.30 durante la tradizionale conferenza stampa, quest’anno ospitata dallo storico palazzo della Prefettura, alla presenza delle autorità locali, del direttivo ADSPEM e del coordinamento nazionale FIDAS.

Le attività proseguiranno il 27 e 28 Luglio con i tornei di Beach Volley e Ping Pong sulle spiagge di Catona (RC) e con la tradizionale staffetta a nuoto che unirà Punta Faro (Me) e Cannitello (RC).

Oltre 100 partecipanti  e sponsor d’eccezione, tanti giovani e la collaborazione con associazioni e istituzioni locali e nazionali per un evento che

Una lunga carrellata di eventi che si chiuderanno a fine agosto con la 24ore del Donatore, altra staffetta a nuoto, ospitata dalla splendida cornice delle Terme di Giunone a Caldiero (VR).

Tante bracciate ed un lungo abbraccio di solidarietà che racchiude tutta l’Italia per ricordare a tutti che, prima di andare in vacanza, il gesto più bello è tendere il braccio per donare il sangue!

 
15 GIUGNO 2013: L’ADSPEM FIDAS “TRA PAROLE ED EMO-ZIONI” PER FESTEGGIARE INSIEME LA GIORNATA MONDIALE DEL DONATORE DI SANGUE

Anche quest’anno Adspem FIDAS festeggia la Giornata Mondiale del Donatore di Sangue con un evento all’insegna di formazione, sensibilizzazione e divertimento. Il 15 Giugno, dalle 10.00 alle 19.30 la zona antistante la Stazione Lido di Reggio Calabria sarà animata dai volontari del Gruppo Giovani Adspem che coinvolgeranno adulti e bambini in giochi ed animazioni aventi come tema la donazione del sangue.  Palloncini colorati, musica, animazione ed un “Gioco dell’Oca” un po’ particolare per parlare insieme di donazione di sangue ed emocomponenti e per condividere con donatori e non l’emozione del dono più importante, il dono della vita.

"Give the gift of life, donate blood" (regala il dono della vita, dona sangue), è questo, infatti, lo slogan scelto dall'Organizzazione Mondiale della Sanità per celebrare la Giornata mondiale del Donatore di sangue nel 2013..

La Giornata Mondiale del Donatore è stata istituita nel 2004 dall’OMS per sostenere e riconoscere l’importanza della donazione volontaria di sangue. La data del 14 Giugno ha un valore fortemente simbolico in quanto ricorda la data di nascita di Karl Landsteiner, scopritore dei gruppi sanguigni e co-scopritore del fattore Rhesus. La FIDAS, così come le altre associazioni di donatori presenti sul territorio nazionale, è promotrice di numerose iniziative che tra il 14 ed il 15 Giugno si svolgeranno in tutta Italia, volte a ringraziare tutti i cittadini che con il loro gesto d’amore e solidarietà permettono le 92 milioni di donazioni che ogni giorno avvengono in tutto il mondo

Obiettivo principale è promuovere la donazione di sangue volontaria e non retribuita come “sana abitudine” a cui dovrebbero dedicarsi tutti i cittadini e, in misura maggiore, le nuove generazioni, per garantire anche nel futuro un sufficiente approvvigionamento di sangue utilizzabile ogni volta che è necessario per salvare vite umane.

Vi aspettiamo numerosi sul lungomare di Reggio Calabria (zona Stazione Lido) il 15 Giugno per ricordare a tutti noi che “chi dona sangue dona vita!

 
11 Giugno 2013 ore 10.30 Aula Magna "A.Quistelli" Università Mediterranea

 

BUON SANGUE NON MENTE! "Reggio e il coraggio del dono". Il convegno che si terrà giorno 11 Giugno 2013, presso l’Aula Quistelli Dipartimento di Giurisprudenza ha l’obiettivo di  presentare e divulgare le finalità del progetto “Laurearsi in… donazione”  attraverso metodologie interattive.  Il Progetto dal titolo “Laurearsi in…donazione” presentato da ADSPEMS FIDAS in partenariato con l’ Università Mediterranea  è finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ai sensi dell’art. 12  della legge 11 Agosto  1991 n. 266.  La finalità del progetto  è quella di sensibilizzare studenti e personale dell’Ateneo relativamente all’importanza della donazione di sangue. L’incontro prevederà la partecipazione attiva degli studenti della Mediterranea, accolti dai ragazzi dell’ADSPEM FIDAS e dal personale medico specializzato che sarà disponibile a dirimere qualsiasi dubbio.

 
<< Inizio < Prec. 11 12 13 14 15 Succ. > Fine >>

Pagina 12 di 15