Date Autoemoteca



Home Archivio 17.05.2009 - La grande famiglia Fidas si riunisce a San Pietro
17.05.2009 - La grande famiglia Fidas si riunisce a San Pietro PDF Stampa

 

Domenica 17 Maggio, anche l’ Adspem con il suo gruppo di donatori volontari, si è recata a Roma, per celebrare , insieme alle altre federate di tutta Italia il Cinquantesimo anniversario della FIDAS.

 

Cornice dell’evento Piazza Navona, che ha ospitato il raduno dei partecipanti, i quali dopo la messa si sono incamminati verso Piazza San Pietro per giungervi in corrispondenza dell’Angelus. Anche noi Giovani Volontari della FIDAS, ci siamo fatti sentire intonando qualche inno e marciando carichi di entusiasmo verso il Sacrato.

 

La sfilata è stata impeccabile, ed il suono dei fischietti riecheggerà ancora qualche giorno in ciascuno di noi…. Lungo le vie capitoline, abbiamo sciolto ogni frammento di adrenalina, per testimoniare come la donazione possa essere, e sia il collante migliore per riconciliare salute e vita. E’ bastata una soleggiante giornata del mese Mariano per mostrarci lo splendore della bontà che impera nello spirito di ogni donatore.

 

Così, Piazza San Pietro era lì, gremita di gente. E nell’attesa che il Santo Padre si affacciasse e ci deliziasse con il suo verbo, io ho sentito un dolce solletico al cuore, guardandomi intorno, e scorgendo con facile stupore che in verità c’erano parecchi sconosciuti, persone con esperienze diverse, ma che tutte quelle persone, con il capo cinto da un semplice cappellino rosso, usato come distintivo, mentre si accingevano a ordinarsi nelle file loro assegnate, erano profondamente accomunati da una cosa: la devozione e l’adorazione alla e per la vita, che a volte un semplice gesto può rendere meno grigia… infine, dopo aver simbolicamente stretto in un tiepido abbraccio il Sommo Pontefice, che ci ha accolti con gentilezza, abbiamo lasciato la Piazza fieri della gradevole esperienza da annoverare alle altre, e accesi dall’intenzione di esserci e di essere utili l’uno all’altro, con un sorriso ci siamo salutati custodendo tra i nostri ricordi un’altra lieta giornata!

 

Maria Trunfio