Date Autoemoteca



Home
Home page
Protocollo d’intesa ADSPEM- FIJLKAM

Sabato 12 e Domenica 13 ottobre 2013, presso il Centro Sportivo “La Pagoda” di Reggio Calabria, l’ Adspem Fidas era presente alla Manifestazione “SPORT MODELLO DI VITA”, iniziativa all’insegna di legalità, solidarietà e sport, organizzata dai due Comitati Regionali FIJLKAM (Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali) e FIPE (Federazione Italiana Pesistica) con la collaborazione d’importanti associazioni di volontariato, tra cui appunto l’ Adspem, e realizzata con il patrocinio di Regione Calabria, Provincia e Comune di Reggio Calabria, Comitato Regionale CONI, Associazione Nazionale Stelle al Merito Sportivo.

Due giorni per parlare di sport come “modello di vita” alla presenza di rappresentanti della società civile, della politica, delle associazioni di volontariato, della scuola, attraverso l’importante dibattito sul valore dello sport e sulla sua funzione sociale, come quella di favorire lo sviluppo del senso civico e della cultura della solidarietà tra i giovani, oltre al raggiungimento del benessere fisico attraverso la pratica della disciplina. Gli interventi  dei relatori hanno messo in luce anche quali siano le iniziative, presenti e future, da svolgere nel nostro territorio per mettere in atto questa funzione.

In tema di solidarietà già a livello nazionale la fidas e la fijlkam collaborano attraverso importanti iniziative di diffusione del messaggio della donazione del sangue.

Alla manifestazione per l’Adspem Fidas sono intervenuti Tito Malara, Membro del Consiglio Direttivo, e Caterina Filippone Muscatello, Presidente dell’Associazione, che, dopo aver spiegato l’importanza della solidarietà e della necessità della donazione, hanno sottoscritto un protocollo d’intesa, tra il Comitato Regionale FIJLKAM e l’ADSPEM, affinché si possa contribuire fattivamente, con i Tecnici e Atleti, a questa nobile causa. La presenza di una nostra postazione e dei volontari ha inoltre consentito di fornire le informazioni necessarie e invitare a donare sportivi e spettatori  nella  giornata di domenica, dedicata agli allenamenti sportivi e dimostrazioni delle discipline coinvolte...perchè lo sport può essere modello di vita anche attraverso la donazione del sangue!

 
6 ottobre: Giornata Nazionale Fidas

Il 6 Ottobre connettiamoci al dono!

In occasione della Giornata Nazionale Fidas verrà presentata ufficialmente Blood Up, l’applicazione FIDAS per smartphone e tablet, creata per sensibilizzare alla donazione di sangue, fornire le informazioni per avvicinare i non donatori (le informative di legge, le corrette prassi, le indicazioni per la donazione), segnalare i servizi trasfusionali e le unità di raccolta presenti sul territorio nazionale indicando quelli più vicini in base alla funzione di geolocalizzazione. Blood Up inoltre sarà collegato al sito fidas.it e alla pagina facebook di FIDAS in modo da fornire in tempo reale notizie e aggiornamenti riguardanti le attività associative. Un apposito “termometro” indicherà le regioni in cui si registrano carenze o eccesso di emocomponenti ed inviterà quanti sono connessi in una determinata zona a donare previa verifica dei requisiti necessari. L’applicazione sarà scaricabile dall’AppStore (anche tramite il QRcode presente sull’immagine).

 
7^ Traversata della solidarietà FIDAS - Il Video

 
VII Traversata della solidarietà


 

Si è conclusa ufficialmente con la premiazione di ieri sera, 28 luglio, la "VII Traversata della Solidarietà" organizzata dall'Adspem Fidas, che nella mattinata di domenica ha visto oltre cinquanta nuotatori provenienti da tutta Italia, e un gruppo di atleti della Special Olympics, attraversare a nuoto lo Stretto di Messina. La traversata rappresenta la fase conclusiva del Fidas Coast to Coast, il progetto promosso dalla Fidas nazionale che, nel mese di luglio, ha visto due barche a vela partire rispettivamente da Imperia e Trieste e attraversare tutta l'Italia, per poi ritrovarsi a Reggio Calabria il 27 luglio, giorno in cui è partita la due giorni dedicata allo sport per promuovere la donazione del sangue. Oltre l'attraversamento a nuoto dello Stretto, nelle giornate di sabato e domenica, presso l'Hotel Regent, sono stati organizzati dai giovani della Fidas dei tornei di beach volley e ping pong, che hanno registrato una grande partecipazione.

La serata conclusiva ha visto la premiazione di tutti i partecipanti alle attività promosse dall'Adspem-Fidas: la presidente Adspem-Fidas di Reggio Calabria, Caterina Filippone Muscatello, ha consegnato delle targhe ricordo dell'evento: destinatari, il Prefetto Vittorio Piscitelli, il presidente nazionale Fidas Aldo Ozino Caligaris, la Polizia di Stato, i Carabinieri, il comune di Villa San Giovanni, il presidente Coni Calabria Mimmo Praticò, la Lega Navale Milazzo, la Lega Navale Reggio Calabria, la Capitaneria di Porto Reggio Calabria, la Lega Navale Villa San Giovanni, l'attore di "Un posto al sole" Luca Seta, che ha affiancato i giovani Fidas nella due giorni di sport, il presidente regionale Adspem-Fidas Saverio Mannino e il Gruppo giovani Adspem.
Sono stati poi premiati i vincitori dei tornei sportivi: il torneo di beach volley è stato vinto dai Giovani Avvocati di Reggio Calabria, mentre per il ping pong la coppia formata da Sebastiano Ambra ed Emanuele Coco. Sono stati premiati, per la partecipazione, anche i Giovani Commercialisti reggini.
La premiazione è stata conclusa dalle parole del presidente nazionale Fidas, Aldo Ozino Caligaris, che ha ringraziato tutti coloro che "con ore di sonno perdute e tanto impegno" hanno reso possibile la realizzazione della traversata. "Concludiamo Fidas Coast to Coast – ha detto – evento che ha visto tanta passione, partecipazione e impegno. Le idee sono state realizzate con le braccia delle tante persone presenti. Le idee camminano grazie a loro".

 
<< Inizio < Prec. 11 12 13 14 15 Succ. > Fine >>

Pagina 11 di 15